Generico

carne-bianca-dott-ssa-edy-virgili-nutrizionista-marche

CARNE BIANCA… È DAVVERO PIÙ SANA?

L’associazione tra carni processate e rischio di patologie è stata confermata da molte evidenze scientifiche, invece le correlazioni tra carni fresche, bianche o rosse, e pesce con le principali malattie che causano mortalità sono ancora da dimostrare.
Uno studio, su circa 30.000 persone negli Stati Uniti, che si è concluso nel 2019, suggerisce che una dieta ricca di carne processata, carne rossa e pollame, ma non di pesce, è significativamente associata ad un piccolo aumento del rischio di malattie cardiovascolari, mentre una dieta ricca di carne rossa, sia fresca che processata, ma non di pollame e pesce, è significativamente associata ad un piccolo aumento del rischio di mortalità per tutti i tipi di malattie.
In conclusione possiamo dare via libera solamente al pesce, mentre, per quanto riguarda le carni, dovremmo cercare di ridurne il consumo, soprattutto della carne rossa e degli alimenti processati, come gli affettati.

Comunque sono necessari ulteriori studi per fare chiarezza in questo ambito tanto dibattuto.
Infine, oltre che con il metabolismo umano, non dimentichiamo di dover fare i conti anche con il metabolismo del microbiota intestinale e che in base alla composizione microbica possiamo avere un diverso profilo metabolico, ormonale, neurologico ed immunitario.

Fonte bibliografica:
“Meat, Poultry, or Fish Intake With Incident Cardiovascular Disease and All-Cause Mortality”; Victor W. Zhong et al.; JAMA Intern Med.  February 2020.

 

error: Content is protected !!