PROGRAMMA ALIMENTARE

COME SI SVOLGE?

I casi più frequenti sono dimagrimento o patologie classiche come dislipidemie e disturbi gastrointestinali, ma può essere interessata anche una persona che vuole ingrassare o che si trova ad affrontare un percorso sportivo.

Le patologie alimentari possono essere le più disparate, a volte anche sindromi poco sospettabili sono riconducibili ad un errato stile alimentare.

Lo svolgimento classico di un percorso alimentare si sviluppa nelle seguenti fasi:

  1. Parte anamnestica, con indagine sugli stili di vita e le abitudini alimentari del cliente.
  2. Parte antropometrica in cui si determinano peso, altezza e circonferenza, tramite bilancia professionale, altimetro e metro da sarta, poi chi vuole o ne ha bisogno può fare la BIA (esame di bioimpedenziometria).
    In questa fase è fondamentale che un cliente affetto da qualche patologia porti una diagnosi fatta dal suo medico curante di norma sarebbe meglio portare analisi del sangue fatte entro 6mesi-1 anno.
  3. Programma alimentare correttivo, ipocalorico se il cliente deve perdere peso o curativo se il cliente e’ affetto da patologia.
  4. Programma alimentare di mantenimento qualora il cliente abbia raggiunto il suo obiettivo.
    Per eseguire tutti i test potete contattarmi per un appuntamento in ambulatorio a Porto Sant’Elpidio, Pedaso (Fermo-Marche), o Sforzacosta (Macerata) ma potete anche scegliere di effettuare una consulenza online, inviandomi una richiesta via mail a: info@edyvirgili.it
Print Friendly, PDF & Email

ASSOCIATA

ARTOISSNVFI.MAR.ABNISINSEB
error: Il contenuto è protetto.