SINTOMI NON COMUNI DA COVID-19: LA RISPOSTA DELL’APPARATO GASTROINTESTINALE

sintomi-non-comuni-da-covid-19-dott-ssa-edy-virgili

Negli ultimi giorni abbiamo imparato a conoscere il Coronavirus, che ci ha letteralmente cambiato la vita.
Quasi sempre si parla dei sintomi della malattia a livello dell’apparato respiratorio, quasi mai di quelli a livello dell’apparato gastroenterico.
In realtà, con incidenza inferiore, si possono presentare, dopo aver contratto il Covid-19, sintomi come la diarrea, la nausea, il vomito e il dolore addominale, che però variano significativamente in base al tipo di popolazione studiata.

Gli acidi nucleici del virus infatti si possono trovare anche nelle feci e analizzandole si può determinare l’infezione, inoltre, il fatto che il rilevamento sia extrapolmonare non significa che il virus non sia pericoloso.
Il sistema digestivo potrebbe essere una via alternativa al sistema respiratorio per l’infezione virale e questo può confondere i pazienti che contraggono la malattia e i loro medici, in quanto possono sottovalutare e trascurare i sintomi nella fase iniziale.

Gli stessi recettori a cui si lega il Covid-19 sono presenti sia nell’apparato respiratorio che nel tratto gastro enterico, ma l’esatto meccanismo con cui il virus induce i sintomi gastrointestinali ancora non è chiaro.
Ultimo ma non meno importante da citare è il danno a livello epatico.

La presenza di acidi nucleici virali nel tessuto epatico ha confermato l’infezione diretta del coronavirus nel fegato.

Molto probabilmente l’epatotossicità associata al virus può essere causata direttamente dal virus oppure può essere secondaria all’utilizzo elevato di farmaci antivirali, antibiotici e steroidi, oltre che ad una reazione eccessiva del sistema immunitario.
In questo quadro complesso è sicuramente utile mangiare correttamente, per non affaticare l’apparato gastroenterico e, nei pazienti con problematiche pregresse è bene utilizzare tutte le strategie possibile, sia dietetiche che farmacologiche, per essere curati.

Bibliografia

Gu J, Han B, Wang J, “COVID-19: Gastrointestinal manifestations and potential fecal-oral transmission”, Gastroenterology 2020, doi: https://doi.org/10.1053/ j.gastro.2020.02.054

R Mao, J Liang, J Shen, S Ghosh, LR Zhu, H Yang, KC Wu, MH Chen, “Implications of COVID-19 for patients with pre-existing digestive diseases”, Lancet Gastroenterol Hepatol 2020, https://doi.org/10.1016/ S2468-1253(20)30076-5

Articoli Correlati

che-pesci-prendere-edy-virgili

CHE PESCI PRENDERE?

Per stare in salute ed avere una buona forma fisica si consiglia di mangiare pesce almeno 2-3 volte a settimana, preferendo pesce di pescato locale, di stagione e di piccola taglia. La porzione di pesce in un pasto dovrebbe essere di circa 150-200 grammi e il pesce dovrebbe essere cucinato […]

Leggi tutto
microbiota-del-terreno-dottoressa-edy-virgili

MICROBIOTA UMANO E COMPONENTE MICROBIOLOGICA DEL TERRENO

Le proprietà nutrizionali dei cibi che mangiamo dipendono moltissimo dal tipo di ambiente e dal modo in cui sono stati prodotti. Alimenti prodotti in una terra fertile e privi di fitofarmaci sono alla base della nostra salute. La rivoluzione industriale in agricoltura ha determinato una trasformazione nelle qualità nutrizionali degli […]

Leggi tutto
nutrilipidomica-in-oncologia-dott-ssa-edy-virgili

LIPIDOMICA E NUTRILIPIDOMICA IN ONCOLOGIA

(scritto in collaborazione con il dott. Michele Spina) La lipidomica permette di valutare, su diverse matrici biologiche, le unità fondamentali delle classi di acidi grassi che compongono le nostre membrane cellulari: SFA (Saturated Fatty Acids), MUFA (Mono Unsaturated Fatty Acids), PUFA (Poly Unsaturated Fatty Acids). Ne studia non solo la […]

Leggi tutto

ASSOCIATA

AIMESSSNVARTIBBFNSIO

Su questo sito Web utilizziamo strumenti nostri o di terze parti che memorizzano piccoli file chiamati (cookie) sul tuo dispositivo.
I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire al sito di funzionare correttamente (cookie tecnici), per generare report di navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione).
Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione.
Abilitando i cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Cookie policy.